Il Tarzan reale

La finzione è diventata allo stesso modo una realtà in Vietnam.

Vita nella giungla per più di quarant'anni

Edward Rice Burroughs, il creatore del personaggio di Tarzan, non avrebbe mai sospettato uno scenario del genere. La prova con Ho Van Thanh e suo figlio Ho Van Lang che vivevano isolati dal resto del mondo nella giungla di Quang Ngai. All'inizio degli anni '70, Ho Van Thanh, allora membro di una guerriglia comunista, fuggì dal suo villaggio dopo la morte di sua moglie e di due dei suoi figli in un bombardamento americano in Vietnam. All'epoca aveva deciso di portare con sé il figlio di due anni. Ho Van Thanh e suo figlio si rifugiarono nella giungla vietnamita, senza alcun contatto con il mondo esterno, per più di quarant'anni.

Il padre credeva che la guerra non fosse finita

Così, quello ora soprannominato il "vero tarzan" ha vissuto per 40 anni nella giungla con suo padre. Questo nonostante il fatto che la guerra finì appena due anni dopo la loro partenza. Qualcosa che non avevano mai sospettato. Ma allora, come hanno fatto a sopravvivere da soli in mezzo agli animali La dieta di Ho consiste in reperti tropicali e locali nella catena montuosa che chiama casa. Le sue scelte alimentari sono limitate e includono ratti, pipistrelli, uccelli, lucertole, serpenti e altri piccoli animali trovati nella giungla. E come il padre è un veterano dell'esercito, forse era ben attrezzato negli istinti di sopravvivenza.

Nel 2013, le autorità vietnamite hanno trovato Ho Van Thanh e Ho Van Lang appollaiati su un albero a cinque metri da terra, nella capanna che avevano costruito per proteggersi dagli animali selvatici. Ovviamente sono riusciti ad adattarsi alla giungla! Fu nel 2013 che Ho Van Thanh e suo figlio Ho Van Lang furono riportati, contro la loro volontà, alla civiltà. Oggi vivono in una casa vicino alla giungla.